Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 aprile 2012

INAIL – Amianto: confermata la condanna all’ex ad della “fabbrica della morte”

La Cassazione ha riconosciuto l’87enne Dino Stringa, in passato dirigente della Fibronit di Bari, responsabile del mesotelioma che uccise l’operaio Francesco Maggio. Ribadito l’impianto accusatorio della Procura e il nesso di causalità tra la presenza dello stabilimento e la manifestazione di patologie asbesto-correlate   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231