Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

5 ottobre 2012

INAIL – Co-progettare la sicurezza in azienda, a Modena il seminario INAIL-Osha

Partecipazione

4 ottobre 2012. L'appuntamento in programma l'11 ottobre alla Ambiente Lavoro Convention è stato organizzato dall'Istituto, focal point Italia dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro, nell'ambito della campagna 2012-2013 "Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi"

ROMA - La collaborazione tra datori di lavoro e lavoratori per una gestione efficace della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro è il tema al centro del seminario "Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi. Co-progettare la sicurezza", che si terrà giovedì 11 ottobre alla Ambiente Lavoro Convention di Modena e vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Lorenzo Fantini, del ministero del Lavoro, del direttore regionale dell'INAIL Emilia Romagna, Alessandro Crisci, del rappresentante del governo italiano nel Board dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha), Michele Lepore, e dei rappresentanti di alcune importanti realtà aziendali a livello locale e nazionale.

Per ridurre i rischi importante un approccio partecipato. Il seminario, in programma a partire dalle ore 9,30 nel padiglione A della sala 5 del quartiere fieristico modenese, è organizzato dall'INAIL, focal point Italia dell'Eu-Osha, nell'ambito della campagna europea "Ambienti di lavoro sani e sicuri", che per il biennio 2012-2013 insiste proprio sull'importanza della partecipazione per aiutare le aziende, i lavoratori, i loro rappresentanti e l'intera catena di fornitura a valutare e ridurre i rischi sul luogo di lavoro.

Un'occasione per condividere le buone pratiche. Leadership aziendale e partecipazione attiva dei lavoratori sono infatti fondamentali per la prevenzione dei rischi. In quest'ottica la campagna europea vuole valorizzare le esperienze aziendali che hanno fatto della partecipazione il centro delle politiche di gestione della sicurezza. Il seminario sarà dunque un'occasione di condivisione di esperienze di grandi e piccole realtà aziendali italiane che hanno realizzato al loro interno percorsi di co-progettazione per migliorare gli standard di sicurezza sul lavoro.

Distribuiti due opuscoli sugli agenti chimici pericolosi. A Modena saranno anche distribuiti gratuitamente i due opuscoli realizzati dall'INAIL per aiutare chi si occupa della formazione in azienda nella promozione di un momento di confronto con i lavoratori sui temi del rischio chimico, un argomento di grande attualità sia perché contemplato dal recente accordo Stato-Regioni, sia in seguito alle modifiche dei criteri di classificazione di sostanze e preparati (simboli di pericolo, pittogrammi, avvertenze, ecc). I due opuscoli, intitolati "Agenti chimici: istruzioni ad uso dei lavoratori" e "Sostanze chimiche: istruzioni per l'uso", sono diffusi insieme come un unico prodotto e offrono una carrellata dei diversi regolamenti europei e una sintesi delle principali misure di sicurezza e igiene da applicare nei comparti produttivi.

In mostra anche le "Donne che vincono". La convention ospitata nel quartiere fieristico di Modena l'11 e 12 ottobre farà anche da cornice alla mostra "Donne che vincono", un progetto realizzato dall'Istituto con Anmil e Miss Italia allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla tutela della salute delle donne sul luogo di lavoro, attraverso 12 scatti della fotografa Tiziana Luxardo che hanno per protagoniste altrettante donne vittime di gravi incidenti sul lavoro, costrette a riprogettare la loro vita con grande tenacia e determinazione.

Seguiteci anche su Facebook e su Twitter

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria