Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

25 novembre 2011

INAIL – Il lavoro notturno "antibiologico", ma il rischio di infortuni è più basso

L'ultimo numero del periodico Dati INAIL dedica un approfondimento a chi lavora quando la maggioranza della popolazione dorme. Le fasce orarie più a rischio sono quelle tra l'una e le due e tra le cinque e le sei del mattino   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231