Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

10 ottobre 2012

INAIL – L’11 e il 12 ottobre l’INAIL alla Ambiente Lavoro Convention di Modena

Ambiente Lavoro Convention

10 ottobre 2012. L'Istituto protagonista di una serie di eventi nell'ambito della settima edizione della manifestazione, in programma presso il quartiere fieristico della città emiliana. Due giornate ricche di appuntamenti dedicati all'informazione e alla formazione dei professionisti impegnati nel campo della salute e della sicurezza dei lavoratori

MODENA - C'è molto INAIL nel ricco programma della settima edizione della Ambiente Lavoro Convention di Modena, la due giorni organizzata da ModenaFiere con la collaborazione dell'Azienda Usl di Modena che apre i battenti domani, giovedì 11 ottobre, nel quartiere fieristico della città emiliana. La manifestazione - alla cui realizzazione contribuiscono 22 enti, associazioni e organismi di rappresentanza e oltre 81 aziende sponsor - si svolgerà su un'area di circa duemila metri quadrati, articolandosi in circa duecento eventi su alcuni temi centrali che investono tutti gli aspetti dell'informazione e della formazione nel campo della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

Le novità del Testo Unico. Domani mattina l'Istituto sarà coinvolto nel convegno dedicato alla formazione per la sicurezza sul lavoro, che si svolgerà nella Sala dei 400 a partire dalle ore 9,30. Si tratta di un'importante occasione di ricognizione, analisi e confronto sulle principali novità introdotte nel decreto legislativo 81/2008 o presenti nei provvedimenti legislativi di tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro e sulle criticità che permangono. I provvedimenti più recenti, ovvero gli Accordi Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 e dello scorso 22 febbraio, hanno infatti inciso profondamente su percorsi e processi consolidati, generando difficoltà interpretative che hanno richiesto chiarimenti formali. L'iniziativa potrà contare sul contributo di esperti di diversa estrazione, tra cui Loredana Quaranta, della direzione centrale Prevenzione dell'INAIL. Per l'Istituto prenderà la parola anche Sara Stabile, del settore ricerca, certificazione e verifica, che illustrerà il progetto Inform@zione, la rassegna realizzata con cadenza biennale dedicata ai prodotti per l'informazione e la formazione alla salute e alla sicurezza sul lavoro, giunta quest'anno alla sua ottava edizione. La rassegna Inform@zione sarà presente a Modena anche con una mostra dei prodotti in concorso e di quelli premiati nelle edizioni precedenti che sarà aperta per tutta la durata della convention presso lo Stand Area 1-2 nel Padiglione A.

Lavorare insieme per la prevenzione dei rischi. L'INAIL, focal point Italia dell'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha), domani mattina organizza anche il seminario "Lavoriamo insieme per la prevenzione dei rischi. Co-progettare la sicurezza". L'iniziativa rientra nell'ambito della campagna "Ambienti di lavoro sani e sicuri", che per il biennio 2012-2013 insiste sull'importanza della partecipazione per aiutare le aziende, i lavoratori, i loro rappresentanti e l'intera catena di fornitura a valutare e ridurre i rischi. Il seminario, in programma alle ore 9,30 nella Sala 5 del Padiglione A, sarà coordinato da Alessandro Crisci, direttore dell'INAIL Emilia Romagna, e vedrà la partecipazione, tra gli altri, di Lorenzo Fantini, del ministero del Lavoro, Michele Lepore,rappresentante del governo italiano nel Board dell'Eu-Osha, Maurizio Mazzetti, direttore della sede INAIL di Modena, e di alcune importanti realtà aziendali a livello locale e nazionale.

Ambienti confinati: problematiche e soluzioni di intervento. La Sala 1 del Padiglione C domani mattina, dalle ore 9 alle 13, farà invece da cornice a un convegno dedicato ai rischi degli ambienti cosiddetti "confinati", teatro negli ultimi anni di una sequenza impressionante di infortuni. Nel 2011 è stato emanato il decreto 177 che prevede nuovi obblighi per i datori di lavoro, in particolare in merito alla formazione e all'addestramento dei lavoratori e degli addetti alla squadra di emergenza. Il convegno vuole essere un momento di ricognizione sulle esigenze formative, sugli aspetti metodologici (valutazione del rischio, procedure) e sulle soluzioni tecniche che solo in un insieme coordinato sono in grado di garantire la sicurezza sul lavoro in queste situazioni critiche, anche alla luce dei più recenti aggiornamenti normativi. Per l'INAIL interverrà Luciano Di Donato, del dipartimento tecnologie di sicurezza, che ha coordinato il gruppo di lavoro che ha realizzato il manuale illustrato per lavori in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, ai sensi del decreto 177/2011.

Gli aggiornamenti sul rischio rumore. Le novità che hanno ripercussioni sulla valutazione, prevenzione e protezione del rischio rumore saranno il tema al centro del convegno dBAincontri 2012 che sarà ospitato nel pomeriggio di domani, a partire dalle ore 14, sempre nella Sala 1 del Padiglione C. L'argomento sarà trattato dal punto di vista delle principali figure responsabili degli aspetti legati alla sicurezza, dai responsabili dei servizi di prevenzione e protezione (Rspp) ai consulenti, dai medici competenti agli operatori degli organi di vigilanza. Nel corso del convegno, moderato anche da Diego Rughi della Contarp INAIL, Paolo Lenzuni, del dipartimento territoriale di Firenze dell'Istituto, effettuerà una disamina dei testi delle normative UNI EN ISO 9612:2011 e UNI 9432:2011, mettendo in luce le difficoltà connesse alla loro lettura integrata, mentre Pietro Nataletti, del dipartimento igiene del lavoro dell'INAIL, illustrerà le linee guida per i settori della musica e delle attività ricreative, e la normativa tecnica per l'esposizione a rumore nei call center, la UNI/TR 11450:2012.

Agenti chimici pericolosi. Venerdì mattina, dalle ore 9, nella Sala 1 del Padiglione C del quartiere fieristico si svolgerà il convegno nazionale RisCh 2012 che punta a fornire una lettura corretta della normativa di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori dal rischio chimico implementata dai regolamenti europei Reach, Clp e Sds, con l'obiettivo di comprendere se sia davvero necessario aggiornare la valutazione del rischio chimico e l'eventuale valutazione dell'esposizione ad agenti chimici pericolosi, cancerogeni e mutageni. Alle 9,50 Emma Incocciati, della Contarp INAIL, descriverà le ricadute della normativa di prodotto delle sostanze chimiche sull'applicazione della normativa sociale in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro. A seguire, le consulenti tecniche dell'Istituto Elisabetta Barbassa, Maria Rosa Fizzano e Alessandra Menicocci presenteranno un contributo dell'INAIL per la formazione e l'informazione dei lavoratori sul rischio chimico: due opuscoli per aiutare chi si occupa della formazione in ambito aziendale nella promozione di un momento di confronto su questo argomento.

In mostra anche le "Donne che vincono". La convention di Modena ospiterà anche la mostra "Donne che vincono", un progetto realizzato dall'Istituto con Anmil e Miss Italia allo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla tutela della salute delle donne sul luogo di lavoro. La mostra è composta da 12 scatti della fotografa Tiziana Luxardo che hanno per protagoniste altrettante donne vittime di gravi incidenti sul lavoro, costrette a riprogettare la loro vita con grande tenacia e determinazione.

Seguiteci anche su Facebook e su Twitter

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria