Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

12 luglio 2012

INAIL – Nel 2011 gli infortuni sono stati 725.174 (-6,6%), 920 i casi mortali (-5,4%)

Bilancio positivo nel Rapporto annuale INAIL, illustrato oggi a Montecitorio dal presidente dell'Istituto, Massimo De Felice. Rispetto al 2010 sono pervenute 51mila denunce in meno e da due anni il numero dei decessi è ben al di sotto dei mille casi. La flessione è generalizzata in tutti i settori di attività e solo l’1,6% è legato agli effetti della crisi economica   Consulenza Sicurezza Veneto