Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

27 agosto 2012

INAIL – Paralimpiadi di Londra, anche l’INAIL a Casa Italia

Oscar De Pellegrin

27 agosto 2012. Durante i Giochi estivi 2012, in programma nella capitale inglese dal 29 agosto al 9 settembre, all'interno della struttura di accoglienza della delegazione italiana spazi riservati ai servizi e alle iniziative dell'Istituto. Venerdì 31 in programma un evento con il presidente De Felice

LONDRA - Primi allenamenti per gli azzurri arrivati oltremanica per prendere parte alle Paralimpiadi 2012, un'edizione dei Giochi estivi che ha già fatto segnare il record di partecipanti, con quasi 4.200 atleti provenienti da più di 160 nazioni in gara in venti discipline sportive nell'arco di 11 giorni, da mercoledì 29 agosto a domenica 9 settembre. L'Italia sarà presente all'appuntamento con una selezione composta da un centinaio di atleti, di cui fanno parte anche alcuni invalidi del lavoro e invalidi civili protesizzati dal Centro INAIL di Vigorso di Budrio.

Il portabandiera azzurro sulla copertina dello speciale di SuperAbile. Tra loro anche il portabandiera della squadra italiana alla cerimonia di apertura delle Paralimpiadi, Oscar De Pellegrin, infortunato sul lavoro a seguito di un incidente con il trattore nell'azienda agricola di famiglia, diventato prima un campione del tiro a segno (bronzo nella carabina a Barcellona 1992, replicato nel 1996 ad Atlanta) e poi del tiro con l'arco (nel 2000, a Sydney, un oro e un bronzo, e a Pechino 2008 un bronzo nell'arco a squadre). De Pellegrin è anche il protagonista della copertina del numero speciale in italiano e in inglese del Magazine SuperAbile interamente dedicato alle Paralimpiadi di Londra, che ospita anche l'editoriale del direttore generale dell'INAIL, Giuseppe Lucibello.

Il quartier generale tricolore al Queen Elizabeth II Conference Centre. Come in occasione dei Giochi Paralimpici estivi di Pechino 2008 e di quelli invernali di Vancouver 2010, anche quest'anno aprirà i battenti Casa Italia, luogo di accoglienza e ospitalità per la delegazione italiana e vetrina prestigiosa del made in Italy, distribuita su oltre seimila metri quadrati al Queen Elizabeth II Conference Centre, nel centro della città. La sua collocazione è anche un segno tangibile di integrazione. Per la prima volta nella storia del Coni, infatti, la stessa struttura che ha ospitato il Comitato olimpico italiano farà da casa anche a quello paralimpico.

Presentati servizi e iniziative per le persone con disabilità. All'interno di Casa Italia, a ridosso del punto di accoglienza, il Comitato italiano paralimpico (Cip) ha riservato all'Istituto, quale unico partner istituzionale, spazi dedicati nei quali presentare iniziative e servizi, con riferimento in particolare - e non poteva essere altrimenti - alla ricerca e alla produzione di protesi sportive e ai servizi per le persone disabili forniti dal contact center integrato SuperAbile. Il 31 agosto, inoltre, la Conference Area farà da cornice a un evento nel corso del quale saranno illustrati i contenuti di SuperAbile quale best practice italiana e l'attività che l'INAIL e il Cip svolgono in sinergia per promuovere la pratica sportiva tra le persone con disabilità da lavoro. Ad aprire i lavori sarà il presidente dell'Istituto, Massimo De Felice.

Con 2,1 milioni di biglietti venduti già superato il record di Pechino. Con 2,1 milioni di biglietti venduti finora, le Paralimpiadi londinesi hanno già polverizzato il record di Pechino 2008 (1,8 milioni) e promettono di superare tutte le edizioni precedenti anche dal punto di vista della copertura mediatica. Per quanto riguarda l'Italia tutti i giorni, a partire dalle ore 12 (ora italiana) su Rai Sport 1 sarà possibile seguire gli azzurri impegnati nelle varie competizioni. Cinque, invece, i canali, tutti in alta definizione, che saranno allestiti da Sky, per un totale di circa 500 ore di programmazione. Un'offerta, quella della rete satellitare, resa ancor più fruibile dal cosiddetto mosaico interattivo già apprezzato durante le Olimpiadi, che consentirà ai telespettatori di scegliere tra le gare degli azzurri e quelle in cui si assegna una medaglia. Per seguire in tempo reale le Paralimpiadi sarà possibile, inoltre, collegarsi al sito web dell'Ipc, il Comitato paralimpico internazionale, che metterà a disposizione cinque diversi canali in streaming, quattro in inglese e uno in spagnolo, con due notiziari giornalieri alle 18,30 e alle 00,30, per un totale di 780 ore di programmazione.

Per saperne di più:

Speciale Paralimpiadi Londra 2012

Seguiteci anche su Facebook e su Twitter

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria