Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

6 febbraio 2017

Indennità di paternità, Inarcassa estende le tutele

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23106/02/2017 – Gli architetti e gli ingegneri iscritti a Inarcassa potranno godere dell’indennità di paternità anche se la madre non lavora o non esercita la libera professione. A stabilirlo un provvedimento, che estende le tutele rispetto alle norme vigenti, deliberato dal Comitato Nazionale di Inarcassa lo scorso aprile e approvato in questi giorni dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Indennità di paternità: cosa prevede l’estensione Fino ad oggi l’indennità di paternità, prevista dal DLgs 151/2001, veniva riconosciuta per la nascita del figlio o per l’ingresso in famiglia di un minore adottato o affidato, nei casi di abbandono, morte o grave infermità della madre, purché fosse anch’essa libera professionista. Con il nuovo provvedimento, invece, Inarcassa amplia la tutela in quanto riconosce.. Continua a leggere su Edilportale.com