Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

1 Giugno 2020

Individuazione tempestiva di casi sospetti COVID-19 in aziende e cantieri


Istruzioni Operative per la segnalazione di casi sospetti di CoViD 19 e di eventuali contatti

Individuazione tempestiva di casi sospetti COVID-19 in aziende e cantieri

E-learning_5.pngLavoratore con febbre all’ingresso in azienda: non è consentito l’accesso nei luoghi di lavoro. Il datore di lavoro verifica se il rientro a domicilio può avvenire autonomamente in sicurezza altrimenti organizza il trasferimento in sicurezza secondo la procedura che preventivamente è stata predisposta. In tal caso il lavoratore è momentaneamente isolato e fornito di mascherina (se non già indossata) e deve contattare al più presto il proprio medico curante (MMG) e seguire le sue indicazioni.
- Lavoratore con sintomi e febbre insorti dopo l’ingresso in azienda: deve comunicarlo subito all’ufficio del personale. Sarà isolato rispetto agli altri lavoratori, per il tempo necessario ad organizzare il trasferimento in sicurezza secondo la procedura che preventivamente è stata predisposta. Il lavoratore deve contattare al più presto il proprio medico curante (MMG) e seguire le sue indicazioni.
- Lavoratore asintomatico che dichiara contatti con casi positivi è invitato a recarsi al proprio domicilio e a contattare al più presto il proprio medico curante (MMG) e a seguire le sue indicazioni.
1. il Datore di lavoro o suo delegato, al rilievo di soggetti con febbre, registra il superamento della soglia di temperatura per documentare le ragioni che hanno impedito il loro accesso ai locali aziendali e, tramite MC se presente in azienda o tramite ufficio del personale, segnala tempestivamente l’evento all’ATS, Dipartimento di igiene e Prevenzione sanitaria al n. di telefono 0352270493 e alla casella di posta psal.covid@ats-bg.it fornendo i seguenti dati obbligatori: Nome e Cognome del lavoratore, recapito telefonico e domicilio.

L’azienda allerta contestualmente il Medico Competente, qualora non presente in sede, e fornisce ad ATS recapito telefonico e indirizzo mail dello stesso.
2. Il Medico di medicina generale (MMG), prende in carico il lavoratore come caso sospetto  e procede a:
• disporre l’isolamento del soggetto e degli eventuali contatti familiari/conviventi
• acquisire i dati per procedere con la segnalazione mediante s MAINF e ogni informazione utile all’indagine epidemiologica
• richiedere l'effettuazione del tampone diagnostico con prescrizione dematerializzata e comunicare (mail, sms o whatsapp) il Numero di Ricetta Elettronica (NRE) all’assistito, con il quale il lavoratore potrà prenotare la prestazione presso il CUP della ASST di riferimento. In attesa dell’attivazione di tale servizio la prenotazione può essere effettuata al n° verde 800447722.

Leggi altri articoli della categoria sicurezza