Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

15 febbraio 2016

Infortuni sul lavoro analisi delle cause e interventi di prevenzione

Atti del Convegno Roma, 20 novembre 2013 Auditorium INAIL Piazzale Giulio Pastore, 6

Infortuni sul lavoro analisi delle cause e interventi di prevenzione, Gli infortuni sul lavoro e il Sistema Infor.MO

Pubblicazione realizzata da INAIL Dipartimento di Medicina, Epidemiologia, Igiene del Lavoro ed Ambientale

Infortuni sul lavoro analisi delle cause e interventi di prevenzioneL’attuale pubblicazione presenta gli interventi dell’evento congressuale "Gli infortuni sul lavoro e il Sistema Infor.MO: analisi delle cause e interventi di prevenzione", svoltosi il 20 novembre 2013 a Roma dedicato all’analisi del fenomeno infortunistico, con particolare riferimento all’approfondimento delle cause degli infortuni mortali e alle misure di prevenzione da attuare nei luoghi di lavoro. Le relazioni sono suddivise in 2 sessioni, nella prima sono illustrati i dati provenienti dal Sistema Infor.MO (Sistema di sorveglianza nazionale degli infortuni mortali e gravi) e dagli archivi dei Flussi Informativi INAIL-Regioni aggiornati al 2012, con approfondimenti dedicati all’utilizzo delle banche dati per la programmazione regionale degli interventi sul territorio. Nella seconda sessione sono presentate alcune esperienze europee in diversi ambiti di intervento: le attività dell’Osservatorio Rischi dell’OSHA (Occupational Safety and Health Administration), le campagne di comunicazione istituzionale realizzate in Spagna e Germania, le Linee guida emanate dall’ILO (International Labour Office) in merito alla prevenzione sul lavoro, la gestione della sicurezza in aziende ad alto rischio. Il Sistema di sorveglianza nazionale degli infortuni mortali e gravi Infor.MO nasce nel 2002, grazie a un progetto finanziato dal Ministero della Salute, e si sviluppa negli anni attraverso la collaborazione costante tra le Regioni e l’INAIL. I dati del sistema sono costituiti dalle inchieste sugli infortuni condotte dai Servizi di Prevenzione nei Luoghi di Lavoro delle ASL. Il nuovo modello organizzativo dell’INAIL, nell’ambito delle competenze del settore Ricerca, prevede la valorizzazione di attività quali quelle del Sistema Infor.MO tra i compiti del Dipartimento di Medicina, Epidemiologia, Igiene del Lavoro ed Ambientale, puntando al monitoraggio costante dei fenomeni infortunistici e delle malattie professionali. Questo al fine di poter restituire, in linea con le esigenze del Servizio Sanitario Nazionale, informazioni utili alla programmazione di attività prevenzionali e alla gestione della valutazione del rischio, rivolte sia alle imprese che agli operatori della prevenzione. L’approccio seguito nel modello Infor.MO per analizzare gli eventi infortunistici presenta tratti innovativi, in particolare perché contempla e riconosce una causalità multifattoriale, nella quale entrano in gioco più fattori legati all’uomo come l’organizzazione del lavoro e la qualità della formazione dei vari profili dei lavoratori. Infine, altra caratteristica del modello Infor.MO, nella capacità di sviluppare il trasferimento di conoscenze in rete, è l’adozione di un modello infortunistico standardizzato quale presupposto per la diffusione di interventi “customizzati” nella valutazione dei rischi all’interno delle aziende, seguendo un percorso metodologico sperimentato anche dal NIOSH (National Institute for Occupational Safety and Health) e che mira a valorizzare le esperienze condotte sul versante dell’assistenza alle imprese.

Infortuni sul lavoro analisi delle cause e interventi di prevenzioneGli infortuni sul lavoro e il Sistema Infor.MO   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231