Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 settembre 2016

Installatori impianti negli edifici, ecco come operare in Italia

13/09/2016 – Definite le misure compensative per il riconoscimento della qualifica di installatore di impianti negli edifici. Con il DM 27 luglio 2016 il Ministero dello Sviluppo Economico ha spiegato quale percorso devono seguire i lavoratori provenienti dai Paesi dell’Unione Europea che intendono operare in Italia e che non hanno tutte le carte in regola con la normativa vigente. In Italia, lo ricordiamo, il D.lgs. 15/2016 ha recepito la Direttiva 2013/55/UE sul riconoscimento delle qualifiche professionali. La norma ha modificato il precedente D.lgs. 206/2007, contenente i requisiti per valutare la preparazione del lavoratore e i contenuti di eventuali tirocini e prove attitudinali necessari per colmare il gap del bagaglio professionale necessario. Riconoscimento della qualifica di installatore In base al DM 27 luglio 2016, se l’installatore non rispetta i requisiti previsti dalle norme in vigore, può scegliere se affrontare una prova attitudinale.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231