Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 maggio 2016

INTERPELLO 20 del 2016

Coincidenza ferie con permessi per assistenza disabile

INTERPELLO 20 del 2016

INTERPELLO 20 del 2016Oggetto: art. 9, D.Lgs. n. 124/2004 – coincidenza delle ferie programmate con permessi per assistenza al congiunto disabile. La CGIL ha avanzato istanza di interpello al fi ne di conoscere il parere di questa Direzione generale in merito alla corretta interpretazione dell’art. 33, comma 3, L. n. 104/1992, concernente i l diritto a fruire d ei tre giorni di permesso mensile retribuito per assiste re il familiare con disabilità . In particolare si chiede se , ai sensi della disposizione citata, il datore di lavoro possa negare l’utilizzo dei suddetti permessi nel periodo di ferie programmate an che nel caso di chiusura di stabilimento (c.d. fermo produttivo) , nel rispetto delle dispos izioni contrattuali in materia. Al riguardo, acquisito il parere della Direzione generale della Tutela delle Condizioni di Lavoro e delle Relazioni Industriali e dell’Ufficio legislativo, si rappresenta quanto segue. In via preliminare, occorre muovere dal la ratio della L. n.104/1992, recante disposizioni per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone con disabilità, nello specifico dall’art. 33, comma 3, che disciplina il diritto del lavoratore al permesso retribuito di tre giorni al mese per assistere un a persona in situazione di handicap grave. La norma in argomento riconosce tali permessi a i familiari che assistono persone con handicap nonché agli stessi lavoratori con disabilità, proprio al fine di tutelare i diritti fondamentali de l soggetto diversamente abile , garantendogli dunque una adeguata assistenza morale e materiale. Per quanto concerne , invece, l’istituto delle ferie , diritto costituzionalmente garantito (art. 36, ult. comma, Cost.) , la ratio risiede nella possibilità concessa al lavoratore di recuperare le energie psico-fisiche impiegate nello svolgimento dell’ attività lavorativa corrispondendo altresì ad esigenze, anche di carattere ricreativo, personali e familiari.

INTERPELLO 20 del 2016INTERPELLO 20 del 2016

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231