Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 marzo 2012

Intestare schede telefoniche a terzi a loro insaputa non è reato e non si viola la privacy

Il Tribunale di Torino (sentenza 5 novembre 2011), ha assolto un agente di vendita che ha chiesto a un operatore qualche decina di schede telefoniche, così da poter proporre agli intestatari (ignari) di passare ad altro gestore, sfruttando gli sconti praticati sulle tariffe per il passaggio. Una persona è stata contattata da un gestore telefonico, che gli ha proposto di passare da una compagnia a un'altra, fruendo di benefici tariffari. Consulenza Sicurezza Veneto