Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

29 marzo 2016

ISO 14001:2015. Conclusa la revisione di una delle norme più popolari al mondo

sistema di gestione ambientale

ISO 14001:2015. Conclusa la revisione di una delle norme più popolari al mondo

ISO 14001 2015La norma ISO 14001, che definisce i requisiti per un sistema di gestione ambientale, è una delle norme più utilizzate al mondo e costituisce uno strumento essenziale per molte organizzazioni. Con più di 300.000 certificati emessi ogni anno a livello globale, si colloca ai primi posti nell'agenda di molte organizzazioni che hanno dato importanza al loro impatto sull’ambiente.

Per conservare tutta la sua rilevanza sul mercato, è stata ora pubblicata la nuova versione revisionata: la UNI EN ISO 14001:2015 risponde alle ultime tendenze, tra cui la crescente consapevolezza delle imprese riguardo alla necessità di tenere in conto sia i fattori esterni che quelli interni che influenzano sul loro impatto ambientale, in particolare la volatilità del clima. La nuova versione presenta altri miglioramenti chiave:
  • un più rilevante coinvolgimento della leadership
  • un maggiore allineamento con la direzione strategica
  • un miglioramento della performance ambientale con particolare accento sulle iniziative proattive
  • una comunicazione più efficace guidata da una strategia comunicativa
  • un approccio al ciclo di vita che considera ogni fase di un prodotto o di un servizio, dallo sviluppo a fine vita.

La ISO 14001 sta per compiere 20 anni. Anne-Marie Warris, presidente dell’ISO/TC 207/SC 1 – il comitato tecnico che ha elaborato il documento e intrapreso la revisione – non ha dubbi rispetto al fatto che la nuova versione si dimostrerà rilevante nei prossimi 20. Fin dalla sua prima pubblicazione, la ISO 14001 ha permesso la realizzazione di molti nostri sogni, aiutando le persone ad affrontare e gestire l’insieme delle loro problematiche ambientali in modo olistico. La nuova versione faciliterà una maggiore integrazione delle questioni ambientali nel programma d’azione strategico e nella filosofia stessa dell’organizzazione. E aggiunge: Penso che le prospettive del ciclo di vita e le problematiche legate alla catena di approvvigionamento trattate nella nuova ISO 14001 occuperanno un ruolo sempre crescente nel prossimo futuro. Il nuovo Segretario Generale ISO Kevin McKinley ha dichiarato che la nuova versione della norma riflette sia le numerose evoluzioni tecnologiche che le aspettative che le parti interessate nutrono nei confronti delle organizzazioni. “La ISO 14001 offre anche un vantaggio competitivo, – ha concuso McKinley – è un documento che le organizzazioni possono utilizzare per distinguersi dalla concorrenza, che fornisce in molti casi anche un vantaggio finanziario e che aiuta le imprese a migliorare l’efficienza e le prestazioni”.

fonte UNI.COM

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231