Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 ottobre 2014

La compravendita delle cubature va tassata con imposta di registro al 3%

22/10/2014 - I contratti di compravendita delle cubature dovrebbero pagare l’imposta di registro al 3%. Lo afferma il Consiglio nazionale del notariato con lo studio 540-214/T.   Il Consiglio nazionale del notariato ha spiegato che il contratto per il trasferimento di un diritto edificatorio ha per oggetto un bene immateriale di origine immobiliare, cioè la cubatura realizzabile su un fondo, ma non ha per oggetto un diritto reale.   Per questo motivo, afferma il Consiglio, se il cedente è un soggetto Iva, la cessione non dovrebbe scontare l’imposta di registro al 9%, come accade per i trasferimenti immobiliari, ma al 3%, come previsto dal Dpr 131/1986 per i beni diversi dagli immobili.   Il Consiglio nazionale del notariato ha aggiunto che, anche se il Decreto Sviluppo (DL 70/2011) ha introdotto la possibilità di trascrivere nei registri immobiliari i contratti per il trasferimento della volumetria, bisogna fare diverse considerazioni.   In..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria