Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 maggio 2017

LA MARCATURA CE DEI PRODOTTI DA COSTRUZIONE

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

Commissione europea

LA MARCATURA CE DEI PRODOTTI DA COSTRUZIONE

E-learningSe state leggendo questo opuscolo lo fate perché, con grande probabilità, siete interessati alla commercializzazione dei prodotti da costruzione nell’UE. Nella presente guida troverete una spiegazione dei diversi passi da seguire per apporre la marcatura CE a un nuovo prodotto da costruzione. L’opuscolo indica anche cosa fare se il prodotto subisce modifiche (in relazione ai processi produttivi, alle materie prime, alle prove, ecc.): in tal caso occorre rivedere i documenti richiesti. Considerato che le regole in materia di marcatura CE sono cambiate a partire dal 1° luglio 2013 e che quindi potreste trovarvi a dover aggiornare la marcatura CE dei vostri prodotti questo opuscolo vi potrà essere utile. Il valore aggiunto recato dalla marcatura CE è che tutti i paesi devono permettere la vendita di prodotti da costruzione recanti il marchio CE. Ciò significa che le autorità pubbliche non possono richiedere ulteriori marchi o certificati, per non parlare poi di prove addizionali. In tal modo voi o i distributori del vostro prodotto potete commercializzarlo in qualsiasi paese del mercato interno europeo presentando sempre la stessa documentazione. Assieme alla dichiarazione di prestazione il marchio consente ai vostri clienti e agli utilizzatori finali di verificare la prestazione del prodotto e compararlo con altri prodotti sulla base dello stesso approccio tecnico. Quando voi, in quanto fabbricanti, apponete una marcatura CE ad un prodotto garantite che la prestazione del prodotto che vendete è identica a quella da voi dichiarata e che è stata ottenuta applicando appropriata specifica tecnica europea La marcatura CE contiene certe informazioni essenziali sul prodotto e presenta rimandi ad altri documenti addizionali che contengono anch’essi informazioni importanti. Il presente opuscolo tratta di come elaborare questi documenti e fornisce anche alcuni esempi. Quando volete accertare se per un vostro prodotto la marcatura CE è obbligatoria, la prima cosa da fare è consultare la Gazzetta ufficiale dell’Unione europeaI e cercare la versione più aggiornata della pubblicazione dei titoli e dei riferimenti delle norme armonizzate. L’elenco può contenere due tipi di riferimenti: nuove norme armonizzate e norme rivedute. Per le nuove norme la voce “riferimento della norma sostituita” è vuoto. Se il vostro prodotto rientra nel campo di applicazione di una di queste norme CE la marcatura è volontaria durante il periodo di coesistenza e obbligatoria a decorrere dallo scadere di tale periodo. Dovete quindi verificare se il vostro prodotto rientra nel campo di applicazione delle norme disponibili per accertare se è coperto da esse.

E-learning_2.pngLA MARCATURA CE DEI PRODOTTI DA COSTRUZIONE

 
Leggi altri articoli della categoria Generale
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,