Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

27 maggio 2016

La PA non è tenuta a pagare i progettisti se le opere non ricevono il finanziamento

27/05/2016 – Se dopo la progettazione un’opera non viene finanziata, e quindi non è più realizzata, il Comune può anche non pagare i progettisti. Lo ha chiarito la Cassazione con la sentenza 10326/2016. La Cassazione ha risolto la questione, iniziata circa quindici anni fa, richiamando il principio della clausola di copertura finanziaria in base al quale la Pubblica Amministrazione subordina il pagamento del progettista all’ottenimento del finanziamento per la realizzazione dell’opera. Nel caso esaminato, un Comune aveva incaricato due architetti della redazione di un progetto per l’illuminazione pubblica. A causa di alcuni ritardi nella presentazione degli elaborati, i costi dell’opera erano lievitati ed erano stati considerati insostenibili dal Comune, che quindi non aveva più realizzato l’opera. Sui ritardi aveva pesato anche il Genio Civile, che aveva considerato il contratto invalido.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231