Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

20 luglio 2015

La prevenzione…è di questo mondo


La prevenzione...è di questo mondoLa prevenzione...è di questo mondo

A cura di: inail - direzione regionale piemonte Testi e disegni: paolo virelli Hanno collaborato: franca moroni, paola paroglio Margherita strona, monica virdis Inail - direzione regionale piemonte

L’opuscolo, attraverso la rappresentazione ‘leggera’ del fumetto, richiama punti di attenzione verso situazioni e comportamenti che possono generare il rischio di gravi infortuni sul lavoro e non solo, rischi talvolta talmente evidenti da passare inosservati per abitudine, distrazione, imprudenza, negligenza o scarsa informazione.

L’imprudenza, la distrazione, la fretta, l’inesperienza o, al contrario, la troppa sicurezza, sono i principali motivi di un gran numero di infortuni.

Dunque, è fondamentale comportarsi nel modo più sicuro possibile per impedire che essi accadano, e conviene incominciare subito perché imparare oggi significa vivere e lavorare in maniera più serena domani!

Insomma, la sicurezza è una garanzia sul futuro, il nostro e quello di chi ci vive accanto.

Ci sono rischi nascosti e altri talmente evidenti da non essere visti:

• a casa accanto a fornelli e prese elettriche, a contatto con prodotti chimici, salendo su scale poco stabili;

• a scuola nei laboratori, nelle palestre, ma anche a causa dei banchi danneggiati e della poco corretta

Illuminazione;

• nei cantieri le impalcature offrono ai lavoratori un rischio concreto di cadere, che si può prevenire con l’uso di parapetti e ringhiere, ma anche con cinture di sicurezza e sistemi di ancoraggio;

• in campagna, nella vecchia e cara fattoria, utilizzando trattori e attrezzi meccanici i rischi si prevengono se si rispettano elementari misure di sicurezza.

Casco, guanti, calzature di protezione, cuffie anti rumore, dispositivi anticaduta, occhiali per ripararsi dalle schegge sono un corredo ideale perché

La prudenza non è mai troppa e la sicurezza non è mai abbastanza!

sicurezza_lavoroScarica Opuscolo INAIL


Leggi altri articoli della categoria sicurezza