Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

31 gennaio 2017

La prevenzione tra oggi e domani

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

le presentazioni Bologna 12-13 gennaio 2017 Workshop SNOP

La prevenzione tra oggi e domani

snoop12 gennaio ore 13.00 registrazione e definizione dei partecipanti alle due sessioni/gruppi di lavoro (con indicazioni organizzative dei lavori del 13 gennaio) - Per una “nuova” sanità pubblica - Salute e sicurezza nel lavoro oggi e domani ore 14.00-15.00 Saluti autorità Luca Rizzo Nervo - Assessore Sanità Welfare Innovazione sociale e solidale Comune di Bologna Adriana Giannini – Direttore Servizio Prevenzione collettiva e Sanità Pubblica Regione Emilia-Romagna Fausto Francia - Direttore Dipartimento di Prevenzione AUSL Bologna e Presidente SITi Problemi e possibili prospettive della prevenzione in questa fase e nell’immediato futuro: quale prevenzione nel mondo che cambia (con riferimento alla prevenzione a tutto campo ed alle possibili risposte di sistema al complesso vita-ambiente-lavoro-salute). modera Antonia Maria Guglielmin - AUSL di Bologna Stato dell’arte, potenzialità e criticità nell’attuale organizzazione istituzionale e sociale Giorgio Di Leone - Presidenza Snop Sanità pubblica e diseguaglianze. Conoscerle per affrontarle Angelo D’Errico - Servizio di Epidemiologia Torino 3 ore 15.00-17.30 Le nuove sfide: è possibile affrontare trasversalmente i vari aspetti della salute e quindi della prevenzione? I Dipartimenti di Prevenzione ed i Servizi territoriali sono in grado di affrontare i “nuovi” temi di salute (occupazionale e non)? Ruolo centrale delle reti, della formazione, della scuola e della comunicazione con le collettività. ESPERIENZE E IDEE Profili di salute, welfare e prevenzione: far fronte ai cambiamenti Roberto Calisti - ASUR Marche Il ruolo del gruppo tecnico interregionale Salute e Sicurezza sul Lavoro: contributo all'elaborazione e allo sviluppo degli strumenti strategici a supporto della prevenzione. Nicoletta Cornaggia - Dirigente Struttura Ambienti di Vita e Lavoro U.O.Prevenzione D.G. Welfare Regione Lombardia, Coordinatore del Gruppo Tecnico Interregionale salute e sicurezza nei luoghi di lavoro Il contesto cambia velocemente, e noi? Alcune iniziative concretamente attuate in provincia di Bergamo Bruno Pesenti - Direttore del Dipartimento di Prevenzione ATS Bergamo Le sfide della comunicazione: l’esempio del termovalorizzatore di Torino Antonella Bena - Servizio di Epidemiologia Torino 3 Un filo diretto tra comunicazione e prevenzione Claudio Venturelli - Entomologo Dipartimento di Prevenzione AUSL Romagna ore 17.30-19.30 Assemblea dei soci Snop (non accreditata ECM) - Relazione del presidente uscente: Quale Snop possibile (e con quale organizzazione) per quale prevenzione - Bilancio degli ultimi anni e prospettive - Definizione del nuovo Direttivo nazionale: candidature e disponibilità raccolte, indicazioni dei singoli (già pervenute via mail). - Verso una nuova Presidenza (Presidente e Ufficio di Presidenza). 13 gennaio ore 8.30-12.00 2 Sessioni parallele - Per una “nuova” sanità pubblica (introduce e modera Luigi Salizzato con Laura Bodini) (Ospedale Maggiore - Aula Rossa - Palazzina dei servizi - Edificio C - Via dell'Ospedale – Bologna) Contributi presentati: Laura Bodini relazione e schema di riflessioni Luigi Salizzato Adriana Giannini Alberto Baldasseroni Flavio Coato Claudio Venturelli Daniela Bais: proposta di modello organizzativo del Dipartimento di Prevenzione di Trieste - Salute e sicurezza nel lavoro oggi e domani (introduce e modera Anna Maria Di Giammarco con Claudio Calabresi) relazione - presentazione (Ospedale Maggiore - Aula Magna – Ingresso Principale - Largo Nigrisoli, 2 – Bologna) Contributi presentati Leopoldo Magelli Valentino Patussi ore 12.00-13.30 Sessione plenaria: brevi sintesi dei lavori di gruppo e prospettive operative in merito ad alcuni aspetti di fondo. Prime conclusioni del Workshop e appuntamenti Quale prevenzione è possibile nel Servizio Sanitario Nazionale? Con quali adeguamenti? Quali risorse, quali attenzioni, quali battaglie? Una lettera al Premier. ore 13.30 pausa pranzo ore 14. 30-16.00 Prosecuzione Assemblea Snop (Direttivo Snop, aperta a tutti i soci disponibili) Definizione dell’Ufficio di Presidenza, elezione del Presidente. Riflessione sull’organizzazione e gli impegni nel breve-medio periodo

E-learning_1.pngScarica presentazioni

Le presentazioni sono state compresse in formato zip per agevolare il download il file è da 61 MB circa