Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

30 marzo 2012

La privacy deve essere tutelata anche in casa d’altri

Il reato di interferenza illecita nella vita privata di una persona sussiste anche se le immagini e le conversazioni vengono captate in luogo diverso dal domicilio della vittima, e anche se la violazione della privacy è agevolata dal consenso di chi condivide la situazione contestata con il malcapitato. MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231