Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

15 settembre 2014

La sicurezza nei cantieri mobili si tutela così

15/09/2014 – Come tutelare la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili. Lo ha spiegato il Ministero del Lavoro, che con l’interpello 13/2014 ha risposto ai dubbi sollevati dall’associazione nazionale delle imprese edili manifatturiere.   Il Ministero ha chiarito che in un cantiere temporaneo o mobile possono essere presenti più imprese affidatarie perché il committente può stipulare diversi contratti nello stesso tempo.   L’impresa affidataria, cioè la titolare dell’appalto, può eseguire l’opera direttamente ed essere quindi anche esecutrice, ma può anche avvalersi di imprese subappaltatrici, verificando prima le condizioni di sicurezza in cui vengono svolti i lavori affidati.   Per quanto riguarda le modalità di valutazione dell’idoneità tecnico professionale, il Ministero del Lavoro ha spiegato che l’impresa affidataria deve comunicare al committente o al responsabile..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria sicurezza