Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 ottobre 2016

La sicurezza nell’organizzazione del cantiere edile

 

Treni Alta Velocità

La sicurezza nell’organizzazione del cantiere edile

sicurezza_cantieriRipubblichiamo un documento redatto da Regione piemonte, ASL 8, COMITATO PARITETICO TERRITORIALE PER LA PREVENZIONE INFORTUNI, L’IGIENE E L’AMBIENTE DI LAVORO DI TORINO E PROVINCIA sulla sicurezza nell’organizzazione del cantiere edile.
Indice
I principi normativi
I personaggi che si occupano della sicurezza
La pianificazione della sicurezza
L’organizzazione del cantiere
Viabilità, ordine e pulizia del cantiere
La segnaletica di sicurezza
I dispositivi di protezione individuale
La sorveglianza sanitaria e le malattie professionali
Le emergenze e le indicazioni di primo soccorso
Il fulcro fondamentale del sistema prevenzionistico è l’articolo 35 della Costituzione, il quale considera come esigenza primaria dello Stato la tutela del lavoro «in tutte le sue forme ed applicazioni». Tale norma va, altresì coordinata con l’articolo 41 della Costituzione, che pone un limite all’iniziativa privata, nel senso che ogni attività non può svolgersi «in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà ed alla dignità umana».
L’articolo 2087 definisce gli obblighi dell’imprenditore in ordine alla tutela delle condizioni di lavoro, disponendo che esso «è tenuto ad adottare nell’esercizio dell’impresa le misure che, secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro».
In attuazione ai principi “generali” le norme “speciali” (Leggi ordinarie, Decreti, Presidente della Repubblica, Decreti legislativi, ecc...) definiscono i principi di sicurezza, le misure tecniche da attuare, i soggetti destinatari delle disposizioni normative ecc...
Pare opportuno, tenuto presente che molte cose sono cambiate a seguito proprio dell’entrata in vigore delle Nuove Norme, richiamare in grossa sintesi i principali compiti e le responsabilità delle persone che si occupano della pianificazione ed attuazione delle misure di sicurezza.
MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231