Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

30 marzo 2017

Lavori in casa, come orientarsi nel labirinto normativo

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23130/03/2017 – I lavori in casa, per quanto semplici e non invasivi, devono rispettare una serie di prescrizioni normative: non basta richiedere il titolo edilizio adeguato (Cila, Scia, Permesso di Costruire ecc) ma occorre anche verificare che siano rispettate le norme igienico-sanitarie e quelle relative alla sicurezza. In molti casi, infatti, a prescindere dall’entità dei lavori e dal titolo edilizio, è necessario inviare una comunicazione preliminare all’Azienda sanitaria locale (ASL) e nominare un coordinatore per la sicurezza. Comunicazione preliminare alla ASL per lavori edili La notifica preliminare ASL è un documento previsto dall'articolo 99 del Testo Unico sulla sicurezza (Dlgs 81/2008 e successive modifiche) con cui il committente o il responsabile dei lavori, prima dell'inizio dei lavori, trasmette all'ASLe alla Direzione Provinciale del Lavoro territorialmente competenti la data dell’inizio lavori. Tale.. Continua a leggere su Edilportale.com