Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

6 novembre 2014

Lavori in casa, confermate tutte le semplificazioni dello Sblocca Italia

06/11/2014 - Con 157 voti favorevoli e 110 contrari, ieri sera il Senato ha votato la fiducia sulla Legge di conversione del DL Sblocca Italia. L’Aula di Palazzo Madama ha approvato il testo della Camera senza modifiche.   La novità più importante è quella introdotta dall’articolo 17, che modificherà il Testo Unico Edilizia (Dpr 380/2001), relativa ai lavori interni alle abitazioni.   Sarà consentita la realizzazione con Comunicazione di inizio lavori (Cil), anziché con Segnalazione certificata di inizio attività (Scia) dei lavori di manutenzione straordinaria che consistono nel frazionamento o accorpamento di unità immobiliari e che non modifichino la volumetria complessiva degli edifici, non riguardino parti strutturali e mantengano l’originaria destinazione d’uso.   Il professionista dovrà attestare che le modifiche sono compatibili con la normativa antisismica e con quella..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria