Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

2 luglio 2015

Lavori in quota, l’Emilia Romagna aggiorna le norme di sicurezza

02/07/2015 – Con la delibera 699/2015 l’Emilia Romagna ha aggiornato la normativa per la prevenzione delle cadute dall’alto nei lavori in quota nei cantieri edili e di ingegneria civile. Si tratta dell’installazione di dispositivi permanenti sulle coperture degli edifici e sulle facciate vetrate continue con lo scopo di ridurre i rischi d’infortunio durante l’accesso, il transito e l’esecuzione di lavori futuri, che dovranno rispettare una serie di requisiti. L’installazione dei dispositivi, specifica la delibera, non esonera il committente dei lavori ed il datore di lavoro dell’impresa esecutrice dalla valutazione dei rischi. Dispositivi anticaduta, chi deve installarli L’obbligo di installazione dei dispositivi si applica agli edifici pubblici e privati nei casi di - interventi di nuova costruzione subordinati a permesso di costruire; - interventi sulla copertura degli edifici esistenti subordinati.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231