Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

3 settembre 2015

Lavori pubblici, la Provincia di Trento riscrive le regole

03/09/2015 – Nella Provincia Autonoma di Trento cambiano le regole per l’affidamento dei lavori pubblici. La Giunta provinciale ha approvato alcune modifiche al Regolamento sui lavori pubblici per garantire maggiore apertura e trasparenza nelle procedure. Nelle spese in economia, è stato innalzato il numero di imprese da invitare ai confronti concorrenziali e nei cottimi. In particolare, nei confronti concorrenziali si passerà da dodici a venti, mentre nei cottimi da sette a dodici. Quest’obbligo numerico non deve essere rispettato nei casi di opere specialistiche in cui non ci siano abbastanza aspiranti idonei. In questo modo, ha spiegato l'assessore alle infrastrutture e ambiente Mauro Gilmozzi, si vuole garantire una più ampia partecipazione alle gare delle piccole e medie imprese, in coerenza con le politiche comunitarie. Per quanto riguarda la gestione dell’elenco telematico delle imprese da invitare.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231