Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

5 dicembre 2016

Le colonie estive, le vacanze dei bambini negli anni ’30

05/12/2016 – Nate inizialmente per consentire il soggiorno al mare o in montagna ai bambini di famiglie svantaggiate, le colonie estive hanno avuto il loro boom quando si sono trasformate in occasioni di vacanza per i dipendenti di aziende come Eni, Agip, Enel e Olivetti. Sono state molto in voga sia durante il Fascismo, per formare l’identità e il rigore dei giovani durante le occasioni di svago, sia nel dopoguerra. In quest’ultimo periodo cambia l’approccio della vacanza, che non ha più solo l’obiettivo del rigore. Un cambiamento che si ripercuote anche sulle strutture degli edifici Bambini e ragazzi erano ospitati in grandi strutture dotate di mense e dormitori, dove erano impegnati in attività ludiche, educative e ricreative. Col tempo molti di questi edifici sono stati abbandonati. Alcuni si sono trasformati in alberghi o sono stati al centro di progetti di recupero. Altri versano in condizioni di degrado. Colonia.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231