Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

4 maggio 2017

Legambiente: ‘no alla costruzione di nuove case insieme agli stadi’

04/05/2017 - “Un intervento normativo pensato più per dare il via libera alla costruzione di veri e propri quartieri e all’occupazione di nuovi suoli, che per la riqualificazione o la realizzazione di nuovi impianti sportivi”.   Così il vice presidente di Legambiente, Edoardo Zanchini, definisce l’articolo 62 relativo alla costruzione di impianti sportivi, del DL 50/2017 che ha iniziato l’iter di conversione in legge in commissione Bilancio della Camera.   Sono due, in particolare, i motivi per cui Legambiente, pur condividendo l’obiettivo di rendere più moderni e funzionali gli impianti sportivi in Italia, è molto critica nei confronti delle modifiche apportate dall’articolo 62 alla legislazione speciale in materia di stadi approvata nel 2013:   - il primo riguarda l’apertura alla costruzione di edifici residenziali nell’ambito della costruzione degli impianti sportivi; - il secondo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Ambiente, URBANISTICA