Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

9 ottobre 2015

Linee guida Anac affidamento concessioni di lavori pubblici

Linee guida Anac affidamento concessioni di lavori pubblici ai sensi dell’art. 153 del Codice Appalti

anacIn considerazione della perdurante crisi economico-finanziaria, le forme di partenariato pubblico-privato, tra cui il project finance, configurandosi come preziosi strumenti sia per il rilancio dell’economica e degli investimenti pubblici (soprattutto infrastrutturali) che per il miglioramento dei conti pubblici (per la possibilità di contabilizzazione off balance), sono promosse ed incoraggiate oltre che dall’Europa anche dal Governo italiano, come dimostrano i più recenti interventi normativi di seguito descritti.

I numerosi ed importanti interventi normativi che negli ultimi anni hanno interessato il settore della finanza di progetto, per quanto volti a superare criticità presenti nel quadro giuridico vigente, hanno introdotto ulteriori elementi di incertezza in un settore particolarmente sensibile ai mutamenti normativi, in considerazione delle relazioni di lungo periodo che caratterizzano i rapporti tra concedente e concessionario. L’Autorità, nell’ambito delle proprie competenze, ha ritenuto pertanto opportuno procedere alla revisione e all’aggiornamento delle Determinazioni 14 gennaio 2009, n. 1 recante «Linee guida sulla finanza di progetto dopo l'entrata in vigore del c.d. “terzo correttivo”» e della Determinazione 11 marzo 2010, n. 2 recante «Problematiche relative alla disciplina applicabile all’esecuzione del contratto di concessione di lavori pubblici» e, in tale occasione, approfondire ulteriormente alcuni specifici elementi. Ciò anche al fine di effettuare una ricognizione delle problematiche presenti in materia di finanza di progetto, anche in considerazione dell’evidente farraginosità delle procedure che conducono spesso alla mancata aggiudicazione delle concessioni ed a gravi ritardi nell’avvio dei lavori e delle gestioni. Con l’emanazione delle Linee Guida l’Autorità si pone l’obiettivo, nell’ambito delle proprie competenze, di fornire agli operatori del settore chiarimenti ed indicazioni sugli aspetti risultati più problematici, al fine di agevolare un corretto utilizzo dello strumento della finanza di progetto, in linea con il quadro normativo nazionale ed europeo vigente. Gli argomenti trattati dalle linee guida dell’Anac:
  • Glossario
  • Premessa
  • La concessione di lavori e servizi e la finanza di progetto
  • La fase della programmazione
  • Lo studio di fattibilità
  • Le modalità di svolgimento della procedura a gara unica
  • Lo svolgimento della procedura a doppia gara e il diritto di prelazione
  • Lo svolgimento delle procedure ad iniziativa dei privati
  • La finanza di progetto nei servizi
  • Disciplina applicabile all’esecuzione del contratto

In considerazione della perdurante crisi economico-finanziaria, le forme di partenariato pubblico-privato, tra cui il project finance, configurandosi come preziosi strumenti sia per il rilancio dell’economica e degli investimenti pubblici (soprattutto infrastrutturali) che per il miglioramento dei conti pubblici (per la possibilità di contabilizzazione off balance), sono promosse ed incoraggiate oltre che dall’Europa anche dal Governo italiano, come dimostrano i più recenti interventi normativi di seguito descritti.  I numerosi ed importanti interventi normativi che negli ultimi anni hanno interessato il settore della finanza di progetto, per quanto volti a superare criticità presenti nel quadro giuridico vigente, hanno introdotto ulteriori elementi di incertezza in un settore particolarmente sensibile ai mutamenti normativi, in considerazione delle relazioni di lungo periodo che caratterizzano i rapporti tra concedente e concessionario. L’Autorità, nell’ambito delle proprie competenze, ha ritenuto pertanto opportuno procedere alla revisione e all’aggiornamento delle Determinazioni 14 gennaio 2009, n. 1 recante «Linee guida sulla finanza di progetto dopo lLinee guida Anac affidamento concessioni di lavori pubblici

File in formato ZIP

MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231