Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

12 gennaio 2017

Livelli di progettazione, Consiglio di Stato: ‘troppe indagini preventive’

12/01/2016 – Il decreto sui livelli di progettazione, attuativo del Codice Appalti (D.lgs. 50/2016) prevede troppi adempimenti e rischia di far lievitare i costi per la realizzazione delle opere, cioè di sortire l’effetto contrario rispetto all’obiettivo di evitare intoppi e imprevisti. È questo, in sintesi, il parere del Consiglio di Stato sulla norma che, invece, dovrebbe assicurare il risparmio di risorse pubbliche aumentando gli accertamenti preventivi. Livelli di progettazione, cosa propone il decreto Sulla base di quanto previsto dal Codice, il decreto suddivide la progettazione in tre livelli: progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto esecutivo. Per evitare imprevisti dell’ultim’ora e varianti, molti adempimenti, prima rimandati alle ultime fasi progettuali, vengono anticipati. Tutto per assicurare il soddisfacimento dei bisogni della collettività, la qualità.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231