Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

15 ottobre 2018

L’ottavo rapporto Inail – Regioni sulle malattie professionali

 

Malprof 2013-2014

L'ottavo rapporto Inail - Regioni sulle malattie professionali

L’OTTAVO RAPPORTO IN A I L - REGI ONI SULLE MALATTIE PROFESSI O NAL IMalprof 2013-2014 Il rapporto Malprof 2013/2014 rappresenta l’ottava edizione di una pubblicazione ormai standardizzata, risultato di un’attività di ricerca e di monitoraggio che coinvolge ad oggi 15 Regioni. INAIL Pubblicazione realizzata da Inail Dipartimento di medicina, epidemiologia, igiene del lavoro e ambientale
Il presente rapporto giunge oggi alla sua nona edizione e propone in una nuova veste i dati riguardanti le segnalazioni di malattie professionali raccolte e analizzate dai servizi di prevenzione delle Asl. Le tabelle, pur numerose, sono presentate in una forma più snella per la lettura, consentendo comunque una ricerca e selezione di informazioni più dettagliate attraverso il portale web dedicato al sistema, accessibile sul sito dell’Inail. Il sistema Malprof, avviato nel 2000 raccogliendo inizialmente i dati delle segnalazioni di Lombardia e Toscana, nel tempo ha esteso la collaborazione a tutte le regioni, anche se alcune non ancora pienamente operative nella raccolta dati secondo il modello standard di rilevazione. 
Lo sviluppo del sistema è stato sostenuto nel tempo dal Ministero della salute con uno specifico progetto CCM e ribadito come importanza dal DPCM 17 dicembre 2007 Patto per la tutela della salute e la prevenzione nei luoghi di lavoro, che tra le tematiche rilevanti per il Servizio sanitario nazionale definisce la costruzione del sistema informativo integrato per la prevenzione nei luoghi di lavoro. Tale obiettivo deve avvalersi, quali strumenti operativi … del sistema informativo Malprof sulle malattie professionali … . 
Ad oggi, dal punto di vista normativo, il decreto attuativo 25 maggio 2016 del Sinp riporta in allegato, tra le banche dati che lo compongono, proprio i contenuti del tracciato record del sistema Malprof. Senza tralasciare l’accordo quadro del 2015 tra Inail, Ministero della salute e Conferenza delle regioni e province autonome che rafforza la collaborazione tra le istituzioni per lo scambio dei dati disponibili, tra cui quelli del sistema Malprof. Il vigente Piano nazionale della prevenzione (PNP) 2014 - 2018, stabilito concordemente dal Ministero della salute e dalle Regioni, ha inserito Malprof nel quadro delle attività programmate per il triennio, omogeneizzando così la rete collaborativa che dà vita al sistema stesso. 
Il percorso di sviluppo del sistema, pur evidente nella crescita della sua rete collaborativa, è tutt’altro che ultimato e si riconferma l’impegno delle istituzioni, come sopra riportato, nel monitorare con attenzione nel nostro Paese un fenomeno così complesso e articolato quale quello delle malattie di origine professionale.
La dimensione degli archivi del sistema Malprof è diventata negli anni consistente: le segnalazioni registrate tra il 1999 ed il 2014 ammontano a circa 160 mila. 
Il rapporto Malprof 2013 - 2014 analizza i dati riguardanti le segnalazioni di malattie professionali (MP) effettuate nel relativo biennio, proseguendo con la stessa logica che ha contraddistinto le versioni precedenti: una sintesi nazionale ed una parte successiva di approfondimenti relativi ad ognuna delle 15 Regioni che contribuiscono a fornire dati per la sua stesura.
      MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Leggi altri articoli della categoria sicurezza
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,