Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 settembre 2016

Mappatura, risorse, progettazione, formazione: i pilastri di Casa Italia

07/08/2016 – Sono quattro le linee di intervento su cui si articolerà il piano “Casa Italia”. Le ha annunciate il project manager e rettore del Politecnico di Milano, Giovanni Azzone, al termine del giro di consultazioni che si sono svolte ieri a Palazzo Chigi con i rappresentanti delle associazioni imprenditoriali, dei professionisti tecnici chiamati a progettare secondo il criterio della prevenzione, dei sindacati e del mondo associazionistico. Casa Italia, mappatura del Paese Il primo obiettivo elencato da Azzone è la messa a regime delle informazioni sul Paese applicando i big data. Al momento, ha sottolineato Azzone, ci sono dati incompleti e frammentari. Si dovrà quindi metterli insieme per avere un quadro complessivo e poter programmare gli interventi secondo un elenco di priorità. Casa Italia, progettazione degli interventi Il secondo filone su cui si muoverà Casa Italia è la qualità.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231