Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

28 gennaio 2015

Medico competente comunicazione INAIL


Medico competente comunicazione INAIL

medico competenteIl medico competente ha l’obbligo di trasmettere ai servizi competenti per territorio i dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria (art. 40, decreto legislativo 81/2008 e s.m.i., all.3B).

Le informazioni, elaborate evidenziando le differenze di genere, devono essere inviate esclusivamente per via telematica entro il primo trimestre dell’anno successivo a quello di riferimento.

Ricordiamo che il medico competente deve essere in possesso di particolari titoli e requisiti, ed è nominato dal datore di lavoro per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di al Testo unico sulla sicurezza sul lavoro. come ad esempio collaborare alla valutazione dei rischi.

Tutti i medici in possesso dei requisiti sono iscritti all'Elenco nazionale Medici competenti, istituito presso il Ministero della Salute, ed è suddiviso per regioni.

Il medico competente compila la comunicazione e la trasmette ai servizi competenti per territorio.   

Per saperne di più:

fonte inail.it


Ricordiamo tra le ultime novità per i medici competenti l'interpello n. 27/2014 le attività di "sorveglianza sanitaria" assegnate al medico competente

le attività di interpello n. 27/2014


Leggi altri articoli della categoria sicurezza