Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

25 dicembre 2015

Montaggio e manutenzione di impianti solari

Energia dal tetto in sicurezza

Montaggio e manutenzione di impianti solari

Elettricità solare: una buona cosa, sotto ogni punto di vista, a patto di garantire la sicurezza e la tutela della salute di tutti i soggetti coinvolti nella progettazione, nel montaggio e nella manutenzione degli impianti solari sui tetti. La presente pubblicazione illustra come scongiurare le cadute dall’alto e altri pericoli

Gli impianti solari vengono spesso montati su tetti con elevate altezze di caduta. Il pericolo maggiore per chi lavora sui tetti è dato dalle cadute dall’alto. Pertanto, bisogna adottare assolutamente le necessarie misure di protezione anticaduta già al momento del rilievo delle misure, così come durante il montaggio e i successivi interventi di manutenzione. Queste misure sono prescritte dalla legge. Il montaggio di impianti solari e il successivo utilizzo delle coperture coinvolge una serie di persone. Per tutti (montatori, manutentori, progettisti e proprietari) si applica il seguente principio: chi accede ai tetti muniti di impianti solari deve proteggersi dalle cadute dall’alto. Attenzione: il proprietario dell’opera (committente) è responsabile dei danni causati da impianti carenti (difetti dell’opera).

La pianificazione delle misure di protezione contro le cadute dall'alto deve tener conto di tutte le zone accessibili del tetto. I progettisti possono dare un contributo prezioso nel garantire la sicurezza durante il montaggio e la successiva manutenzione degli impianti solari. Le misure anticaduta devono essere pianificate e adottate prima del rilievo delle misure (= parte della progettazione) e dei lavori preliminari sul tetto, ad esempio: montaggio delle protezioni laterali utilizzo di piattaforme di lavoro elevabili impiego di lavoratori qualificati e affidabili utilizzo di dispositivi di ancoraggio sicuri e dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall'alto (DPI anticaduta) Gli interventi di manutenzione sui tetti richiedono un'accurata preparazione dei lavori, vanno pianificati in modo sistematico e documentati.

In fase di progettazione bisogna mettere a punto un piano di sicurezza chiaro, in cui si spiega come eseguire in sicurezza i lavori di manutenzione (ad es. controllo del manto di copertura e dei bordi del tetto, manutenzione delle installazioni tecniche come apparecchi di ventilazione/climatizzazione e dispositivi di comunicazione). Il piano deve comprendere tutti i lavori di manutenzione da eseguire sul tetto e fornire indicazioni specifiche sui seguenti punti: accessi sicuri al tetto (dove e come) componenti dei DPI anticaduta salvataggio con mezzi propri trasporto di materiali e attrezzi

Gli impianti solari fotovoltaici o termici modificano la destinazione originaria del tetto. Tenuto conto di questo nuovo scopo e utilizzo si applicano requisiti più severi per gli accessi, le vie di passaggio e i luoghi di lavoro di terze persone.

Tenuto conto del lungo ciclo di vita degli impianti solari occorre sempre valutare la possibilità di sostituire il materiale non resistente alla rottura delle coperture esistenti con materiale resistente alla rottura. Se si mantengono le superfici di copertura non resistenti alla rottura, ad esempio in lastre ondulate di fibrocemento senza sottotetto portante, si devono adottare le seguenti misure al fine di prevenire le cadute per sfondamento: Montaggio degli impianti solari > Protezione collettiva (montare reti di sicurezza, garantire la sicurezza delle vie di passaggio e dei luoghi di lavoro) Manutenzione degli impianti solari > Tutte le superfici non coperte da pannelli solari praticabili devono essere protette contro la rottura mediante un sistema di protezione collettiva (ad es. rete metallica autoportante).

Pubblicazione : Questo opuscolo è nato dalla collaborazione della Suva con Swissolar, Involucro Edilizio Svizzera, suissetec e swiss safety

sicurezza_lavoro_6.pngMontaggio e manutenzione di impianti solari

MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231