Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 marzo 2016

Nuovo Codice Appalti, confusione sui casi esclusi dall’avvalimento

22/03/2016 – Chiarire meglio quando si può fare ricorso all’avvalimento e quando, invece, la tipologia dei lavori esclude questa chance per non lasciare troppo potere discrezionale alle Stazioni Appaltanti. È quanto emerso durante l’audizione alla Camera sul nuovo Codice Appalti di Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), che ha giudicato necessario un maggiore coordinamento delle norme. La bozza di decreto dedica un articolo alla materia che però getta solo le basi fondamentali. Altri aspetti, come la definizione precisa dei casi esclusi, sono rimessi all’emanazione di un decreto ad hoc del Ministero delle infrastrutture o alle scelte discrezionali delle Stazioni Appaltanti. Un altro aspetto su cui Cantone ha espresso delle critiche, giudicando “troppi” i decreti attuativi previsti dal nuovo Codice Appalti. Avvalimento nel nuovo Codice Appalti L’avvalimento,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231