Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 aprile 2016

Nuovo Codice Appalti, il Parlamento va incontro ai progettisti

08/04/2016 – Il Parlamento accoglie le richieste di modifica del nuovo Codice Appalti avanzate dai progettisti. Incentivi per i giovani che partecipano ai concorsi di progettazione, obbligo di affidare con gara i servizi di ingegneria e architettura oltre i 100 mila euro, compensi determinati sulla base del Decreto Parametri ed eliminazione della cauzione a corredo dell’offerta sono le modifiche suggerite dalle Commissioni Lavori Pubblici del Senato e Ambiente della Camera, che dovranno ora essere recepite dal Governo. Concorsi di progettazione col nuovo Codice Appalti Il nuovo Codice Appalti, lo ricordiamo, introduce il concorso di progettazione come strumento da adottare in caso di interventi complessi o di particolare rilievo dal punto di vista architettonico o paesaggistico. Se le modifiche introdotte dal Parlamento saranno accolte, dopo la prima fase di presentazione delle proposte, saranno scelti al massimo dieci soggetti, progettisti singoli o a gruppi, che.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231