Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 giugno 2016

Nuovo Codice Appalti, in Sicilia applicazione condizionata

07/06/2016 – Il nuovo Codice Appalti si applica anche in Sicilia, a condizione che non vada in contrasto con la normativa regionale in materia di contratti pubblici. A stabilirlo è la Legge Regionale 8/2016, in vigore da una decina di giorni. La norma prevede che nella Regione Siciliana si applichino il D.lgs. 50/2016 (Nuovo Codice Appalti) e i successivi decreti attuativi “fatte comunque salve le diverse disposizioni introdotte dalla presente legge”. Questo significa che, in caso di contrasto o di dubbio, a prevalere sarà sempre la legge regionale. Il Codice degli Appalti, si sa, manda in pensione il massimo ribasso preferendo il criterio di aggiudicazione secondo l’offerta economicamente più vantaggiosa. In Sicilia si mette quindi fine al dibattito sulla legittimità delle norme che miravano a limitare il massimo ribasso. Si tratta della Legge Regionale 14/2015, che aveva introdotto delle modifiche.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231