Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

6 marzo 2015

Obbligo di POS, Confedertecnica: stato di polizia tributaria

06/03/2015 - “L’obbligo del POS non è solo assurdo ma è la dimostrazione di come la politica sia ormai distante, quando non contrapposta, rispetto alla vita quotidiana delle Pmi, dei professionisti e delle partite Iva, che in Italia sono sottoposti a sempre maggiori obblighi a fronte di sempre minor lavoro”.    Non usa mezzi termini Calogero Lo Castro, presidente di Confedertecnica, la Confederazione Sindacale che riunisce tutti i liberi professionisti tecnici, nello stigmatizzare l’ennesimo provvedimento-capestro che minaccia e punisce severamente professionisti e partite Iva già colpite duramente dalla crisi.   Il Parlamento sta valutando in questi giorni un disegno di legge che integra gli articoli già approvati nel maggio 2014, quando l’obbligo del POS venne approvato senza però indicare la parte sanzionatoria per chi non ottempera.   In sostanza adesso, se verrà approvata la proposta..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE