Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 novembre 2014

Obbligo di POS per i professionisti, allo studio aiuti fiscali e sanzioni

07/11/2014 - Il tavolo di lavoro sull’obbligo di POS, istituito presso il Ministero dello Sviluppo Economico, sta valutando l’istituzione di un credito d’imposta per agevolare i professionisti soggetti all’obbligo, ma anche l’introduzione di sanzioni o interdizioni in caso di inadempienza.   Lo ha annunciato il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Enrico Zanetti, rispondendo all’interrogazione del deputato Giovanni Paglia in Commissione Finanze della Camera, che chiedeva   Zanetti ha, in primo luogo, ricordato che l’obbligo per esercenti e professionisti di dotarsi di POS, è finalizzato a ridurre l’uso del denaro contante e dei relativi costi legati alla minore tracciabilità delle operazioni, e a ridurre il rischio di elusione della normativa fiscale e antiriciclaggio.   Ricordiamo che l’obbligo del POS per pagamenti superiori a 30 euro è in vigore dal 30 giugno 2014, come previsto dal..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE