Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

4 novembre 2014

Oice: ‘credito di imposta per chi si adegua al BIM’

04/11/2014 - Nella Legge di Stabilità 2015 è necessario agevolare il miglioramento dei processi produttivi del progetto, come il BIM, nonché le fusioni e le aggregazioni fra imprese che rendono servizi professionali.  Lo chiede l’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e di architettura aderente a Confindustria che riunisce 435 società, con più di 10.000 addetti e un fatturato verso committenti pubblici e privati pari a 1,4 miliardi. È il presidente OICE, Ing. Patrizia Lotti, ad entrare nel merito delle misure proposte dal Governo: “Abbiamo preso atto che nel disegno di legge vi sono molte positive norme a favore delle imprese che, pertanto, sono di particolare interesse anche per le società di ingegneria e di architettura. Sono senz’altro condivisibili gli interventi sull’IRAP e sulle assunzioni che anche Confindustria ha valutato positivamente”.   “Riteniamo però..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROGETTAZIONE