Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 novembre 2016

Palazzi delle Poste, un viaggio tra le cattedrali della ‘comunicazione’

07/11/2016 – I servizi postali, così come li conosciamo, sono nati nel 1862, subito dopo l’Unità d’Italia, e si sono via via arricchiti di nuove funzioni. I palazzi destinati ad ospitarli sono sorti inizialmente in zone centrali e prestigiose, facilmente raggiungibili per garantire le comunicazioni. All’inizio lettere e telegrammi, poi spedizioni di pacchi, gestione del risparmio, fino ad arrivare ai servizi finanziari. Nei centri maggiori i servizi sono stati via via decentrati. In tutti i casi alla loro progettazione hanno preso parte architetti affermati. Ecco qualche esempio. Alcuni edifici sono ancora in funzione. Altri sono stati trasformati in musei o residenze di lusso. Roma Negli anni Trenta a Roma sono sorti una serie di palazzi delle Poste decentrati. Uno di questi si trova nel quartiere Nomentano ed è stato realizzato nel 1932 su progetto di Mario Ridolfi e Mario Fagiolo. L’edificio è caratterizzato.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231