Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 febbraio 2015

Partite Iva: a rischio le modifiche al nuovo regime fiscale dei minimi

13/02/2015 – I professionisti titolari di Partita Iva temono che l'allungamento dei tempi della riforma fiscale possa ricadere anche sulla revisione del regime fiscale dei minimi. Il Governo ha chiesto una proroga di sei mesi della scadenza della delega fiscale, prevista per il 27 marzo, con conseguente slittamento di una serie di provvedimenti, tra cui fatturazione elettronica, abuso di diritto ecc. Il primo effetto sarebbe il rinvio del Consiglio dei Ministri del 20 febbraio prossimo, quello in cui si dovrebbe discutere dei 'nuovi minimi', il regime fiscale forfetario per le Partite Iva. Meno di dieci giorni, infatti, fa il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, rendendosi conto del 'clamoroso autogol' del Governo, a danno dei professionisti, aveva dichiarato che "nei decreti delegati sul fisco c'è anche lo spazio per modificare in meglio le norme sulle partite IVA”. Tale modifica era attesa proprio nel Consiglio dei Ministri..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE