Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

23 dicembre 2014

Partite Iva con redditi bassi, i nuovi minimi funzioneranno così

23/12/2014 – Imposta sostitutiva al 15% per redditi fino a 15 mila euro. Sono i nuovi minimi con cui i professionisti che vogliono iscriversi al regime fiscale agevolato dovranno fare i conti a partire dal 1° gennaio 2015.   Al nuovo sistema, introdotto con la Legge di Stabilità per il 2015, possono accedere i professionisti con Partita Iva che nell’anno precedente hanno sostenuto spese fino a 5 mila euro lordi per lavoro accessorio e lavoratori assunti anche a progetto e che, al momento della chiusura dell’esercizio finanziario, hanno registrato un costo dei beni strumentali (tra cui non rientrano gli immobili usati per l’esercizio della professione) fino a 20 mila euro.   Chi entra nel regime forfetario è escluso dagli studi di settore e può destinare fino al 49% del proprio reddito per eventuali collaboratori.   Il nuovo sistema agevolato è invece precluso ai professionisti che durante l'anno, oltre..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE