Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

10 dicembre 2014

Partite Iva, il nuovo regime fiscale dei minimi al 15% non convince

10/12/2014 – La riforma dei minimi non convince. A dirlo non sono solo i professionisti, ma il Servizio bilancio del Senato, che ha esaminato il testo della Legge di Stabilità per il 2015.   Cosa prevede il nuovo sistema Con il nuovo sistema, il reddito degli autonomi sarà tassato con un’imposta sostitutiva al 15%. Per accedere al regime agevolato, sono previste delle soglie di ricavi diverse a seconda del tipo di attività esercitata, che vanno dai 15 mila euro per i professionisti ai 40 mila euro per i commercianti. Si tratta di un aumento rispetto all’attuale regime dei minimi, che prevede una tassazione dei ricavi del 5%. In compenso non ci saranno più limiti né di età né temporali (al momento si può usufruire della minore tassazione per cinque anni, o comunque fino al compimento del trentacinquesimo anno di età). Possono accedere al sistema della tassazione forfetaria i professionisti che..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria