Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 aprile 2016

Patent box: nel bonus rientrano anche i costi per il marketing

08/04/2016 – Le spese sostenute per ‘attività di presentazione, comunicazione e promozione’ rientrano a pieno titolo tra i costi qualificati da considerare per calcolare l’agevolazione prevista dal Patent Box. A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate nella circolare n. 11/E, redatta in collaborazione con il Mise, in cui illustra le principali caratteristiche della norma, introdotta dalla Legge di Stabilità 2015, che prevede una tassazione agevolata sui redditi derivanti dalle opere di ingegno (brevetti, marchi, software, disegni e modelli). Patent Box: gli step per il calcolo dell’agevolazione L’Agenzia ricorda che i passi da seguire per determinare l’agevolazione spettante sono: - individuare il reddito agevolabile derivante dall’utilizzo diretto o indiretto del bene immateriale; - calcolare il nexus ratio, dato dal rapporto tra i costi qualificati e i costi complessivi; - effettuare il prodotto.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231