Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 febbraio 2016

Pensiline, tettoie e verande nella babele degli 8mila regolamenti edilizi

08/02/2016 – Per creare un zona d’ombra o difendersi dagli agenti atmosferici spesso si pensa di ricorrere all’installazione di tettoie, pensiline o verande. Quella che può sembrare una soluzione facile per rendere fruibile un terrazzo o migliorare il comfort abitativo può trasformarsi in un percorso a ostacoli, con tanto di multe e problemi legali.   Il rischio di commettere un abuso edilizio è dietro l’angolo se non si conosce nel dettaglio il Regolamento edilizio della propria città. Prima difficoltà: ci sono più di 8 mila regolamenti edilizi in tutta Italia.   In legge, si sa, non conoscere una norma non è una buona scusa per sottrarsi alle conseguenze che derivano dal non rispettarla. In generale, se le opere sono precarie, cioè amovibili, di modeste dimensioni e destinate ad un uso temporaneo non sono necessarie autorizzazioni. Le strutture fisse richiedono invece il permesso di costruire.   Ma..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria