Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 settembre 2014

Permesso costruire con silenzio assenso solo se gli atti sono completi

24/09/2014 – Il permesso di costruire si forma con silenzio assenso solo se la documentazione inviata agli uffici tecnici è completa. Lo ha affermato il Tar Abruzzo con la sentenza 347/2014.   Il Tribunale amministrativo ha chiarito che il permesso di costruire può essere richiesto da un tecnico di fiducia del diretto interessato, ma solo a patto che la domanda sia accompagnata da un atto di conferimento dell’incarico. Oltre a questo, se il diretto interessato, ad esempio il proprietario dell’area su cui si intende costruire, effettua delle autodichiarazioni, queste devono essere corredate dalla copia di un documento di identità del sottoscrittore.   Nel caso in cui queste condizioni non vengano rispettate, l’atto è considerato nullo e il silenzio assenso non può formarsi per incompletezza della documentazione.   Nel caso esaminato dal Tar Abruzzo, il tecnico di fiducia di una società aveva trasmesso..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria