Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

16 febbraio 2017

Pitture, idropitture e vernici: guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23116/02/2017 – Dopo una ristrutturazione, o in seguito alla realizzazione di nuovi muri, è necessario tinteggiare e verniciare le superfici in modo da rendere la casa esteticamente gradevole. L’estetica però si deve coniugare con la funzionalità; di conseguenza a seconda dell’ambiente finale si potrà optare per un tipo diverso di intonaco e di pittura. Prima di stendere la pittura prescelta è necessario preparare adeguatamente le pareti: eliminando le irregolarità, stuccando e carteggiando le pareti e applicando il fissativo. In uno scorso focus si è parlato della scelta dell’intonaco, in questo si parlerà delle scelta delle pitture e delle vernici. Pitture, idropitture e vernici Generalmente le pitture sono composte da un legante, dal pigmento (che dona il colore) e da un diluente, mentre le vernici sono miscele a due componenti (una sostanza filmogena composta da diversi elementi.. Continua a leggere su Edilportale.com