Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 luglio 2015

Porti e logistica, approvato il nuovo piano strategico

08/07/2015 – Combattere le inefficienze e fare dell’Italia un hub nel Mediterraneo. È l’obiettivo del Piano strategico nazionale della portualità e della logistica, approvato in via preliminare venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri in attuazione del decreto Sblocca Italia (DL 133/2014). Obiettivi del piano strategico dei porti Secondo il documento predisposto dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, le inefficienze del sistema logistico costano oggi 50 miliardi l’anno. Facendo un raffronto, però, il cluster portuale dell’intero Paese genera il 2,6% del PIL nazionale, quando il porto di Rotterdam genera da solo il 2,1% del PIL dei Paesi Bassi. L’obiettivo del piano è integrare la rete logistica italiana che coinvolge merci e passeggeri connettendo al meglio i porti con i sistemi di trasporto ferroviario, stradale, con le piattaforme logistiche (Interporti) e con i distretti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231