Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 luglio 2015

Prestazione energetica in edilizia, al via la revisione della Direttiva

07/07/2015 - Nei giorni in cui l’Italia completa il recepimento della Direttiva del 2010 sul rendimento energetico in edilizia (vedi i Decreti in via di pubblicazione), l’Unione europea guarda oltre e pensa già alla revisione delle norme, prevista dalla Direttiva stessa per il 2017. Nei giorni scorsi è stata infatti lanciata una consultazione pubblica, che sarà aperta fino al 31 ottobre 2015, per raccogliere suggerimenti utili sulle norme comunitarie volte a migliorare l’efficienza energetica degli edifici. La Direttiva 2010/31/UE - spiega il comunicato - prevede che la prestazione energetica debba essere indicata negli annunci di vendita o locazione degli immobili, che i Paesi dell’UE istituiscano sistemi di controllo per gli impianti di riscaldamento e di condizionamento, che tutti i nuovi edifici siano a Energia Quasi Zero dalla fine del 2020, e che i Paesi dell’UE fissino requisiti minimi di rendimento energetico.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231