Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 aprile 2016

Professioni, Governo e Ordini riordineranno le competenze per ridurre i contenziosi

07/04/2016 – Delineare in modo chiaro le competenze dei professionisti tecnici per evitare contenziosi. È uno dei problemi sollevati dal Piano nazionale di riforma delle professioni, che il Dipartimento Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei ministri ha inviato alla Commissione Europea nei giorni scorsi. Il piano nazionale prevede anche la revisione dei percorsi formativi dei professionisti tecnici per adeguarsi alle attività professionali da svolgere. Argomenti di cui si occuperà nel dettaglio il tavolo tecnico istituito presso il Ministero della Giustizia, cui parteciperanno Ordini professionali e Governo. Professionisti tecnici e sovrapposizione delle competenze Architetti, ingegneri, geometri e periti svolgono in via concorrente opere di edilizia civile che comprendono interventi in materia di edilizia pubblica e privata e urbanistica, dal momento della progettazione a quello del collaudo, attività di coordinamento.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231